• Verified

LUCIANO CAPOSSELA CREAZIONI

Orafi

128

Introduction

Dal 21 maggio 2008 ho intrapreso la mia attività artigianale nel centro di Calitri, grazioso paese Irpino.
Negli anni ho sviluppato e perfezionato la tecnica della fusione a cera persa offrendo ai miei clienti servizi che vanno dal disegno, alla prototipazione, alla fusione di manufatti orafi in oro, argento e bronzo.

La peculiarità del mio lavoro è realizzare micro sculture e bassorilievi ricchi di particolari, unica nel suo genere è la tecnica del "filato nel vuoto" da me ideata, che consiste nel modellare la cera facendola solidificare nel vuoto e con movimenti pittorici realizzare sculture tridimensionali.

Ai prototipi segue la fusione a cera persa e quindi la finitura, spesso etrusca, che conferisce ai miei gioielli una connotazione che ne esalta l'artigianalità.

La ricerca continua mi ha portato a completare le mie opere con pietre preziose e semi preziose provenienti da tutto il pianeta grazie alla "incassatura e incastonatura" o legandole alla "ceramica calitrana" tanto da creare un prezioso connubio tra la mia attività artigianale e quella storica dei ceramisti calitrani. Nascono così gioielli personalizzati che in maniera unica parlano di chi li indosserà, un valore aggiunto che ha spinto, da anni, i miei lavori oltre i confini nazionali.

 

DESCRIZIONE ED ELENCO DEI PRODOTTI / MANUFATTI ARTIGIANALI

Tra i lavori più conosciuti spiccano i pezzi unici che si sono distinti nei concorsi nazionali ed internazionali del settore orafo:

  • pendente "La mia Aida" scultura in oro su ceramica smaltata e policromata, descrive un particolare dell’epilogo della tragedia verdiana, 1°classificato IV salone internazionale Gioiello d’Arte;
  • bracciale "Venere e Marte" scultura in oro su ceramica smaltata e policromata, presenta le figure dei due protagonisti, sui lati opposti del gioiello, finalista UK Jewellery Awards '11 Londra cat. Italian Jewellery Designer of the Year;
  • bracciale "Alla madre della Patria" oro, ceramica e perle, dedicato ad Eleonora Curlo Ruffini, figura femminile del Risorgimento italiano, 1° classificato premio Jacopo da Trezzo “Un gioiello per una donna del risorgimento” Milano;
  • pendente “Luce” scultura in oro su fossile drusizzato, diamante, diamanti neri, raffigura un minatore che riemerge delle viscere della terra ritornando alla luce, 1° classificato premio Jacopo da Trezzo 2014 “Le Esposizioni Universali”;
  • collezione “Fera Sponz”: anello, orecchino, bracciale, pendente. Disponibili in oro 18ct, argento, fine micro scultura in bassorilievo rappresenta le tre rose e il pizzo tradizionale di Calitri sull’intera collezione. I gioielli sono completati con diamanti, pietre preziose e semi preziose;
  • collezione “Papillon Gioiello”: gioiello sperimentale maschile. Disponibile in legno, oro, argento, seta, corallo e pietre semi preziose. Trasforma l’idea di accessorio d’abbigliamento in “nuovo gioiello maschile”;

collezione “Mumml”: anello, orecchino, bracciale, pendente. Disponibili in oro 18ct, argento, il metallo assume le sembianze di un modulo ceramico circolare con foro centrale sempre legato alla tradizione.