Arriva il contributo a fondo perduto per le imprese creative

  1. Homepage
  2. News
  3. Arriva il contributo a fondo perduto per le imprese creative
imprese-creative

Il MISE, insieme al Ministero della Cultura, finanzia progetti nel settore culturale e creativo proposti da micro, piccole e medie imprese, nuove o già avviate. La misura agevolativa prevista dalla legge finanziaria
2021, approvata a dicembre 2020, ha lo scopo di promuovere la nuova imprenditorialità e lo sviluppo del settore creativo e di promuovere la collaborazione delle imprese del settore creativo con le imprese di altri settori produttivi. Queste le iniziative ammissibili:

a) Progetti di avvio e sviluppo per imprese creative non ancora costituite o per imprese costituite da non più di 5 anni;
b) progetti di ampliamento o di diversificazione di imprese creative della propria offerta di prodotti e servizi, costituite da più di 5 anni.

I progetti potranno essere considerati ammissibili per un importo massimo di 500 mila euro, al netto di IVA e dovranno essere realizzati non oltre il termine di 24 mesi dalla data di sottoscrizione del provvedimento di concessione.

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello. La piattaforma per la compilazione delle domande sarà accessibile dalle ore 10.00 del 20 giugno 2022 e prevede l’identificazione e l’autenticazione dell’impresa richiedente tramite SPID, Carta nazionale dei servizi o carta di Identità Elettronica ed è riservato al legale rappresentante dell’impresa. L’invio sarà possibile dalle ore 10:00 del 5 luglio.

Maggiori informazioni disponibili su https://www.claaicampania.it/